Accedere ai contributi regionali per la disabilità gravissima

Accedere ai contributi regionali per la disabilità gravissima

La misura mira a sostenere l’assistenza domiciliare dei soggetti con disabilità gravissime al fine di favorire la loro autonomia e la loro permanenza nel proprio domicilio attraverso trasferimenti monetari per l’assistenza da parte di un familiare o operatore esterno.

I beneficiari:

  • direttamente il soggetto disabile

  • un familiare

  • il genitore e la persona che esercita la potestà o tutela

  • amministratore di sostegno.

Sono esclusi dal contributo i soggetti ospiti di strutture residenziali, e non è cumulabile con il contributo relativo all’intervento “Vita Indipendente”, all’intervento “Riconoscimento del lavoro di cura dei caregiver attraverso l’incremento del contributo alle famiglie per l’ assistenza a persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica”, all’intervento a favore di minori affetti da malattie rare di cui alla Deliberazione della giunta regionale 29/04/2019, n.475 nonché alla misura di “Assegno di cura” rivolto agli anziani over 65 non autosufficienti.

Approfondimenti

Come e quando fare domanda

il Comune di residenza provvede a pubblicare modalità e tempistica di presentazione della domanda:

nel caso di nuovo beneficiario della misura “Disabilità gravissima” la domanda va prioritariamente inviata all’apposita commissione medica dell’Area Vasta di competenza nei tempi e modalità comunicati nell’apposito avviso del Comune, secondo le vigenti direttive regionali.

Puoi trovare questa pagina in

Sezioni: Servizi sociali
Ultimo aggiornamento: 12/10/2021 16:35.52