Accedere al servizio di affido familiare

Accedere al servizio di affido familiare

Servizio di aiuto e sostegno ai minori e alle loro famiglie che tutela il diritto del bambino a vivere in un contesto familiare che ne assicuri i processi di crescita e di sviluppo armonico della personalità, laddove il suo contesto familiare di origine non sia temporaneamente in grado di adempiere alle funzioni genitoriali.

Il procedimento può concludersi con il rientro nella famiglia d’origine, che ha diritto ad ogni utile sostegno da parte dei servizi per tutta la durata del percorso, o con la dichiarazione di adottabilità, qualora i genitori in maniera irreversibile e nonostante gli interventi di sostegno attivati, non siano in grado di recuperare le funzioni genitoriali.

L’Affido familiare può essere di tipo consensuale, in questo caso disposto con provvedimento del Sindaco e reso esecutivo con provvedimento del Giudice Tutelare, oppure giudiziale e disposto con provvedimento del Giudice del Tribunale per i Minorenni.

È rivolto a bambini e ragazzi da 0 a 18 anni di età, di nazionalità italiana o straniera, che si trovano in una situazione di instabilità familiare.

Approfondimenti

Accedere al servizio

Possono candidarsi come famiglia affidataria sia famiglie, con o senza figli, sia singole persone, presentando specifica richiesta presso il Consultorio Familiare (sede territoriale di Civitanova Marche) dell’Asur Area Vasta 3.

Le famiglie o i singoli che hanno presentato la richiesta verranno poi convocati dagli stessi servizi per la valutazione di idoneità prevista dalla normativa di riferimento.

Le risorse famigliari valutate idonee all’affido saranno iscritte in un’apposita banca dati conservata presso i servizi Asur competenti.

 

Contributo di competenza comunale

Il Comune, come da normativa regionale di riferimento, riconosce alle famiglie affidatarie che hanno ricevuto la disposizione di affido consensuale da parte del Sindaco e la conseguente disposizione del Giudice Tutelare o il provvedimento di affido giudiziale da parte del Tribunale per i Minorenni, un contributo economico mensile nella misura mensile stabilita con apposito regolamento.

Puoi trovare questa pagina in

Sezioni: Servizi sociali
Ultimo aggiornamento: 07/10/2021 18:15.01